home

UN LUNGO RACCONTO DELL'INVERNO

19 gennaio 2018

In questo inverno innevato, riproponiamo un titolo che in passato è stato il nostro libro del mese e che abbiamo presentato di recente nella rubrica libri che curiamo per I Love Livigno.

Si tratta de L'invenzione dell'inverno, un lungo racconto di artisti, libri, musiche e mode che hanno creato nei secoli una nuova visione dell’inverno, nata quando il mondo moderno si è garantito il lusso di poter ammirare la stagione fredda da dietro un vetro, nel tepore di una stanza ben riscaldata. È da allora, cioè dal Settecento, che l’inverno ha smesso di essere soltanto una stagione buia e gelida ed è diventato molto di più.

Nel libro, scritto in modo brillante dall’eclettico giornalista statunitense Adam Gopnik e pubblicato in Italia dall’editore Guanda, scopriamo così come una poesia abbia imposto l’immagine del piacere di radunarsi intorno a un camino mentre fuori nevica, o di come la passione per le stampe giapponesi abbia ammorbidito la nostra visione del freddo, oppure ancora come i resoconti delle esplorazioni polari abbiano dato vita a un nuovo senso all’avventura.

Tutto questo, e tanto altro ancora, è l’inverno di ieri e di oggi.

< Torna in dietro
facebooktomis
livigno Valtellina

Novità di narrativa straniera

ESTATE: ORARI di APERTURA

Dal lunedì alla domenica dalle 10:00 alle 12:30 e dalle 14.30 alle 19:30.
In agosto siamo aperti anche la sera: clicca qui per i giorni e gli orari.

Novità di varia: biografie

Classifica Top Five al 12 agosto

1) Andrea Camilleri, Il metodo Catalanotti
2) Helena Janeczek, La ragazza con la Leica
3) Marco Malvaldi, A bocce ferme
4) Joel Dicker, La scomparsa di Stephanie Mailer
5) Nicholas Sparks, Ogni respiro

Novità di montagna: alpinismo