home

FRANCO FAGGIANI: IL NUOVO ROMANZO

22 luglio 2020

Un viaggio a due attraverso l'Italia, intrapreso nel periodo più cruento della guerra, e la nascita di un'amicizia speciale.
È questa, in una frase, la trama del nuovo romanzo di Franco Faggiani, Non esistono posti lontani (Fazi, € 18), autore che la scorsa estate abbiamo avuto il piacere di ospitare a Livigno per una presentazione.

La storia è ambientata a Roma nell'aprile del 1944, quando l'archeologo Filippo Cavalcanti viene incaricato dal Ministero di recarsi a Bressanone per controllare gli imballaggi di un carico di opere d'arte destinate alla Germania. Arrivato sul luogo, l'anziano professore conosce Quintino, un intraprendente ragazzo ischitano spedito al confino in Alto Adige.
Vista la situazione incerta in cui versa il Paese e il pericolo che minaccia entrambi, i due decidono di scappare insieme per riportare le opere d'arte a Roma, in un avventuroso viaggio da nord a sud...

Tra paesaggi insoliti, valli fiorite e boschi, Non esistono posti lontani è un romanzo appassionante sul valore dell'amicizia con cui Faggiani, ancora una volta, riesce a commuovere ed emozionare.

< Torna in dietro