home

ARMÉT. SEMI DI ARGUZIA, SAPIENZA, INTELLIGENZA

29 dicembre 2013

Secondo appuntamento con la nostra rubrica sui libri curata per il portale iLove Livigno. Ecco l'articolo pubblicato la settimana scorsa.

L'ultima fatica letteraria di Remo Bracchi, eclettico sacerdote valtellinese, profondo conoscitore dell'Antichità classica e delle principali lingue europee moderne, si intitola “Armét. Semi di arguzia, sapienza, intelligenza” ed è stata pubblicata la scorsa estate dalla casa editrice Alpinia di Bormio.
Si tratta di una corposa raccolta di poesie, aneddoti, pensieri e proverbi scritti nel corso di un ventennio, più di mille composizioni in cui traspare la forte religiosità, la sensibilità poetica, la curiosità e l'attenzione di don Remo Bracchi verso tutto ciò che ci hanno tramandato i nostri antenati.
Le composizioni - di cui fanno parte anche arguzie, barzellette, filastrocche, giochi di parole, indovinelli, satire, scongiuri e tante altre tipologie di scritti, come elencato nelle prime pagine - sono riportate nel libro in dialetto con la traduzione in italiano a fianco, e sono arricchite da splendide fotografie di fiori, insetti e in generale di natura.
“Armét” - che significa “seme, gheriglio” - è un libro adatto non solo agli studiosi delle lingue moderne, ma anche agli amanti di storia locale, agli appassionati di dialetti, ai curiosi che apprezzano gli aneddoti dei tempi passati e ai cultori della poesia, scritto da un autore che vanta una nutritissima bibliografia di studi pubblicati in Italia e all'estero e che, come ricorderanno i residenti di Livigno, è stato stretto collaboratore di Emanuele Mambretti nella stesura del “Dizionario etimologico-etnografico dei dialetti di Livigno e Trepalle”.

Remo Bracchi, “Armét. Semi di arguzia, sapienza, intelligenza”, Alpinia editrice, euro 18.

< Torna in dietro